Vorremmo un po’ di pace ogni tanto, ma ci sembra difficile ottenerla. Cerchiamo un po’ di refrigerio dalle prove della vita, ma troviamo giusto un po’ di ombra dalla calura dei dardi del nemico. La notte non riusciamo a prendere sonno perché le preoccupazioni e le ansie affannano i nostri pensieri. Tutto va come non dovrebbe! Ci stupiamo? No fratelli, non dobbiamo stupirci, Gesù ci ha detto: “nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo” (Giovanni 16:33). Il mondo non ci sopporta! Ci odia, eppure Gesù ci dice fatevi coraggio! Spesso crediamo che con Gesù sia tutto rose e fiori! No, fratelli, al contrario, quando Satana sa che stiamo andando verso Gesù, inizia a mettere il mondo contro di noi, perché alla fine noi in questo mondo siamo solo ospiti sgraditi, “La nostra cittadinanza infatti è nei cieli, da dove aspettiamo pure il Salvatore, il Signor Gesú Cristo,” (Filippesi 3:20). Fatti coraggio fratello, stringi i denti sorella, nella casa del Padre ci sono molte dimore, le tue ansie, le tue paure, lascia tutto a questo triste mondo, credi alle promesse di Dio e “scrivile sulla tavola del tuo cuore”(Proverbi 3:3)

Sezione :

Riflessioni

Note su questo testo :

Le tavole del nostro cuore con le promesse di Dio.

Descrittori :

Riflessioni,tribolazioni,Giovanni 16:33,cuore