Tutti noi abbiamo fatto qualche volta un giro sulle montagne russe, è una strana esperienza che offre ad ogni persona una sensazione diversa quando si sale o quando si scende. Ho constatato che molti credenti hanno questo tipo di vita spirituale: sono sulle montagne russe della fede. Un giorno in cima pieni di ardore spirituale ed il giorno dopo in picchiata verso il basso incapaci di reagire alle dure prove della vita cristiana. Alcuni hanno la fede intermittente, quando va bene solo spirituali, quando le cose vanno male diventano “carnali”. Eppure la bibbia ci insegna: “Trasformerò tutti i miei monti in strade, e le mie strade maestre saranno elevate.” (Isaia 49:11). Mosè ed il popolo di Israele sono esempi di fede diversa. Mosè non guardava le circostanze poiché la sua fede era riposta in Dio, mentre gli israeliti cambiavano idea con il mutare delle condizioni di vita. Dio trasforma i monti in strade: ma devi crederlo! Dobbiamo aggrapparci alle promesse di Dio, non alle circostanze; poiché ci verrà fatto secondo la nostra fede. Ciò che conta è camminare con fede dove Dio ha trasformato i monti in strade elevate.

Sezione :

Riflessioni

Note su questo testo :

Dio trasforma i monti in strade, sappiamo perseguirle?

Descrittori :

Riflessioni,fede,montagne russe,Isaia 49:11