1. L’INGANNO IDOLATRA

Ogni anno migliaia di persone si recano in pellegrinaggio a Fatima, Lourdes e Medjugorie! Lo scopo di queste persone è ricevere rivelazioni, guarigioni, miracoli. In modo particolare Fatima sembra essere il luogo secondo in cui meglio si esprime la fantasia religiosa ed il paganesimo idolatrico. La gente è convinta che “Maria”, ossia colei che un tempo fu la madre di Gesù secondo la carne, possa veicolare messaggi e istruzioni per la fine dei tempi.La chiesa cattolica e la credulità popolare collocano “Maria” (una donna umana comune che ha servito fedelmente il Signore) come “profetessa escatologica”, attribuendo, alle sue apparizioni e ad i suoi messaggi, rivelazioni di natura divina. Inoltre costei viene fatta passare come “interceditrice” (il femminile di intercessore) tra Dio e gli uomini dalla chiesa cattolica e dai “visionari mariani” di ogni specie (tanto gli imbroglioni, tanto i demonizzati). Soprattutto tra i cattolici e gli ortodossi (gli epigoni del paganesimo romano-ellenico), Maria è la “mediatrice” tra Dio e gli uomini! E qui che cominciamo con il FALSO, FALSO, FALSO! Poiché la bibbia accerta senza possibilità di errore: “Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesú uomo” (1 Timoteo 2:5). Ecco che l’inganno comincia a prendere una forma ben consolidata! Maria è morta ed è in attesa, come tutti i credenti, della resurrezione. Non siede da nessuna parte! Non governa nessun cielo! In questo studio vogliamo svergognare il diabolico e menzognero lavoro della dottrina cattolico-sincretica secondo la quale Maria è in grado di “dissuggellare le profezie” del tempo della fine! Tempo in cui Maria invita gli uomini a cercare la sua protezione (menzogne, su menzogne per gli sciocchi, i creduloni e tutti coloro che non leggono la bibbia).

2. QUAL E’ LA POSIZIONE DEL CRISTIANO

Quale posizione assume il cristiano verso le “scempiaggini profetiche” postulate da Maria? E’ detto con semplicità: vanno rigettate, svergognate e considerate anatema! Dio ci avverte che negli ultimi tempi sorgeranno falsi profeti, profeti da strapazzo, ma anche profeti accompagnati da segni diabolici in grado di sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti; sono parole di Gesù, non mie: “ Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti. ” (Marco 13:22). C’è ben poco da pensarci su! E’ così chiaro! Se già gli eletti, che sanno la verità, rischiano; figuriamoci cosa accade ai ciechi ed ai perduti! In questo semplice e piccolo studio mi voglio riproporre di indagare e svergognare, secondo le indicazioni della bibbia, le apparizioni mariane e voglio esaminare con la Parola di Dio, questi due aspetti:

  1. E’ veramente la Maria, la madre carnale di Gesù, che viene rivelata? Maria, quindi, è viva, morta o eterna?
  2. I suoi messaggi e le sue apparizioni sono in armonia con la Parola di Dio?

Per raggiungere questi scopi userò solo la bibbia, unica fonte infallibile che rivela la Parola e la volontà di Dio. La posizione del cristiano è combattere queste eresie con la bibbia alla mano, e proclamare la verità, affinché il lavoro del diavolo sia distrutto (continuando l’opera che Gesù ha insegnato ai suoi discepoli, fino a giungere a noi oggi).

3. MARIA E’ VIVA O MORTA?

Maria è più che morta... nella carne ormai è solo polvere! Non conta nulla ai fini della salvezza, come ogni essere umano. Maria è stata una donna ubbidiente, e per questo beata: stop nient’altro, né titoli, né posizioni privilegiate e men che meno nessun attributo divino. Per esporre questa verità esiste la Scrittura, l’unica Parola di Dio. Leggiamo alcuni versetti:

  • “I viventi infatti sanno che moriranno ma i morti non sanno nulla; per loro non c'è piú alcuna ricompensa, perché la loro memoria è dimenticata. Anche il loro amore, il loro odio e la loro invidia sono ormai periti, ed essi non avranno mai piú alcuna parte in tutto ciò che si fa sotto il sole” (Ecclesiaste 9:5-6). Una volta morti gli uomini hanno finito le loro relazioni umane, i loro sentimenti, la loro possibilità di svolgere qualunque attività “sotto il sole”, ossia nel mondo dei vivi!
  • “Non confidate nei principi né in alcun figlio d'uomo, che non può salvare. Quando il suo spirito se ne va, egli ritorna alla terra, e in quello stesso giorno i suoi progetti periscono”(Salmi 146:3-4). La bibbia ci impone che “nessun figlio d’uomo” può salvare. Maria non era forse figlia di uomini? Certo che si! Tu dirai anche Gesù era figlio di uomini. Sbagliato! La bibbia insegna che Gesù ha usato solo il “mezzo” di Maria per venire al mondo, e che è stato solo grazie all’opera dello Spirito Santo (un miracolo divino) che Egli è potuto nascere in forma umana, facendosi in parte simile all’uomo (perché così è piaciuto al Signore). Maria aveva un padre carnale ed una madre carnale, è morta, non è mai resuscitata, non è mai stata presa in cielo, ma è in attesa come tutti i credenti della “prima resurrezione”. Quando un uomo muore, spirito se ne va! Pertanto Maria non può essere viva, in quanto il suo spirito è tornato al Signore, e la sua carne alla polvere. Il suo destino è nell’anima che attende il compimento della beata speranza.
  • “Or nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo, cioè il Figlio dell'uomo che è nel cielo.” (Giovanni 3:13). C’è altro da dire? Dico si ha ancora l’arroganza di affermare che qualcuno può “salire in cielo?” (attenzione “non morire”, ma “salire in cielo”, che significa “ascendere). Qualche cattolico dirà: “il Papa ha detto che Maria è ascesa al cielo”... ed io rispondo: “Il Papa è un mentitore, un ingannatore, un servo del diavolo per portare fuori strada gli uomini, impedendo loro l’accesso alla salvezza mediante la menzogna”. La bibbia è la Parola di Dio, e quella conta!

Da questi semplici versi deduciamo che Maria è morta! Stop fine della storia! Prima della resurrezione dei vivi, anche lei (Maria), sarà chiamata a resurrezione dei morti (che precedono i vivi) al suono della tromba ed all’udire il grido con gran voce d’arcangelo, incontrando così il Signore nell’aria! (1 Tessalonicesi 4:16-18). Maria è morta (nella carne); non morire, tu, spiritualmente credendo alla menzogna che essa sia ancora viva e vegeta con il potere di rivelare ciò che non è scritto oppure credendo alle favole, ma vivi in Cristo credendo alla verità!

4. SPIRITISMO CATTOLICO

Sapevate che esiste anche lo spiritismo cattolico? Tutti costoro che dicono di “vedere, di ricevere messaggi, e di parlare con Maria” sono degli “spiritisti”. Non è solo il mago uno spiritista, ma chiunque pratichi lo spiritismo, ossia comunicare con gli spiriti. Sentiamo cosa dicono le scritture: “Non si trovi in mezzo a te chi faccia passare il proprio figlio o la propria figlia per il fuoco, né chi pratichi la divinazione, né indovino, né chi interpreta presagi, né chi pratica la magia, né chi usa incantesimi, né un medium che consulta spiriti, né uno stregone, né chi evoca i morti, perché tutti quelli che fanno queste cose sono in abominio all'Eterno; e a motivo di queste abominazioni, l'Eterno, il tuo DIO, sta per scacciarli davanti a te.”(Deuteronomio 18:10-12). E’ bella lunga la lista! Chi parla con Maria (o meglio crede di farlo, ignorando che sta parlando con il diavolo o con i suoi demoni), fa spiritismo. Non c’è altro da aggiungere o commentare! E’ cosi chiaro! Satana, oggi usa Maria, perché inganna i sempliciotti, i “mammaioli religiosi”, coloro i quali si credono sapienti e si imbottiscono di teologia “dogmatica” pensando di essere l’eccellenza delle rivelazioni. Chi ha lo Spirito di Cristo, può discernere, la bibbia ci insegna di non credere ad ogni spirito, ma allo stesso tempo ci vieta di parlare con gli spiriti. Quindi che fare? Una sola risposta: Credere e mettere in pratica solo la Parola di Dio, ossia la bibbia! Niente dogmi, niente teologia, niente interpretazioni e soprattutto niente spiritismo se vogliamo che il Signore operi la sua rivelazione in noi; lasciamo che sia la bibbia a parlarci ed a dirci tutta la verità.

5. LA VERITA’ RENDE LIBERI

Satana cerca di ingannare con tutti i mezzi che sono a sua disposizione, perfino fingendo un angelo portatore di verità e luce: “E non c'è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce.” (2 Corinzi 11:14). Paolo non si stupisce e invita i credenti a non stupirsi: Satana si traveste! E si traveste da santo, da apostolo, da madonna, da finto Dio, perfino da falso Cristo (come le profezie annunciano). Qualunque cosa va bene purché inganni l’uomo per portarlo alla perdizione eterna (insieme a lui un giorno). La venuta dell’anticristo stesso: “avverrà per l'azione di Satana, accompagnata da ogni sorta di portenti, di segni e di prodigi bugiardi,”(2 Tessalonicesi 2:9), quindi, di che cosa ci meravigliamo? La verità ci renderà liberi, questo insegnava Gesù!Non puoi sfuggire alla menzogna se non hai Cristo a proteggere la tua vita! Sarai ingannato, imbrogliato con il solo scopo di essere spedito all’inferno dalle macchinazioni di Satana. Un vero credente che mette in pratica la bibbia e ubbidisce diligentemente alla Parola di Dio, non sarà tratto in inganno! Dio rivela ai suoi figli il travestimento dell’ingannatore per mezzo dello Spirito Santo! Non puoi rifugiarti in Maria, ella è morta! Uno solo è il vivente ed è Cristo Gesù; una sola è la tua guida: “lo Spirito Santo” (che ci guiderà in ogni verità); uno solo è l’Iddio che dobbiamo adorare, pregare e servire, il Padre, Colui che è al di sopra di ogni cosa, che è eterno, increato ed infinito! Maria è stata temporanea, creata e finita; ella non può nulla, nella bibbia si parla di lei solo come una buona ebrea che ubbidisce al Signore, e subito dopo una buona cristiana che attende all’insegnamento ai piedi degli apostoli. Santi, madonne, papi imbalsamati tutti strumenti del diavolo per ingannare e sedurre.Apri la tua bibbia e leggi questi versetti: “Gesú disse allora ai Giudei che avevano creduto in lui: «Se dimorate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».”(Giovanni 8:31-32) e chiedi a Dio di rivelarsi nella tua vita con questa semplice preghiera:“Signore Dio Onnipotente, io vengo a te nel nome di Gesù Cristo, perché voglio credere alla verità. Insegnami, attraverso lo Spirito Santo, che cos’è la verità. Convincimi attraverso il tuo Spirito di verità, di giustizia e di giudizio. Se io sono nel peccato risveglia la mia coscienza, semina in me l’amore di Cristo, la sua verità e la tua Parola. Aiutami a pervenire alla tua volontà, io mi arrendo a te, io riconosco che non v’è altro Dio all’infuori che te, che non vi è altro salvatore che Gesù Cristo, che non vi è altra vera guida che lo Spirito Santo. Rinuncio all’idolatria, al paganesimo, agli inganni del diavolo e dell’uomo rapace che vuole rapire la mia anima con le menzogne. Ti prego Signore, rivelati nella mia vita, affinché io ti serva e possa un giorno risorgere alla vita per restare con te nei secoli dei secoli. In Cristo Gesù ti chiedo tutto questo. Amen!

Sezione :

Studi biblici

Note su questo testo :

L'idolatria delle apparizioni mariani, un inganno riuscito.

Descrittori :

Studi biblici,idolatria,apparizioni mariane