La contesa nasce sempre da un disagio, una provocazione o dal mero gusto di generare fazioni, alcune volte la contesa è generata per stoltezza da quelli che stimano se stessi “iper-spirituali” o portatori sani di “sapienza”. Il consiglio della bibbia è evitarli, e se l’atteggiamento persiste (su facebook) bloccarli. I faziosi non cambiano mai, sono noti a tutti per essere dei “fuoriclasse” per trascinarti nella contesa. La bibbia dice: “E' una gloria per l'uomo stare lontano dalle contese, ma ogni stolto vi si immischia.”(Proverbi 20:3), in questo caso la parola “gloria” significa (tradotta dall’ebraico “kabowd”) dignità, onore. Quindi questo proverbio ci insegna che è dignitoso, onorevole per un uomo (maschio o femmina) prendere le distanze da quel dialogo che da lì a poco prenderà la forma della contesa. Spesso si è trascinati vorticosamente, ma è sapienza comprendere il momento di stoppare! Spesso i faziosi nonostante si chiuda l’argomento, lo riaprono, si fingono umili (ma è solo una falsa moralità religiosa) con lo scopo di ricevere commiserazione e pietismo, cose sgradite a Dio, perché false e carnali.

Sezione :

Riflessioni

Note su questo testo :

Spesso si è trascinati nelle contese ma è sapienza comprendere il momento di stoppare!

Descrittori :

Riflessioni,Proverbi 20:3,contese,divisioni